Gricignano / Società

I beni della camorra ai disabili

(Visualizzato 638 volte)

AgrorinasceCASERTA. La villa confiscata a Walter Schiavone ospiterà un centro di recupero per disabili. Lo ha annunciato l’amministratore delegato del Consorzio Agrorinasce, Gianni Allucci, durante il convegno di questa mattina fra l’amministrazione comunale di Villa Literno e i rappresentanti della Lega del Filo d’Oro.

la villa di Schiavone“E’ estremamente significativo che un luogo in cui si faceva del male e che era stato costruito con proventi illeciti ora venga destinato ad attività di utilità sociale così alta”, ha dichiarato Allucci. L’incontro di stamani si è tenuto nell’ambito del Carnevale di Villa Literno, che da 5 anni ospita rappresentanti della Lega del Filo d’Oro, grazie a Francesco Mercurio, 25enne liternese, non udente e non vedente, dirigente nazionale dell’associazione. Proprio Mercurio, intervenuto stamattina, ha sottolineato quanto sia importante per i malati avere uno stimolo a vivere la vita. “Noi non vogliamo aiuto – ha dichiarato alla platea commossa – ma avere la possibilità di renderci utili alla società”. Intanto, visto il successo della manifestazione, sono già fissate le prime repliche degli spettacoli. La Lega del Filo d’Oro ha donato al Comune, rappresentato dal vicesindaco Aurelio Ucciero, una copia della Costituzione Italiana scritta in braille (sistema di scrittura a rilievo per non vedenti).

Fonte: Casertasette

I più letti

Ultimi Commenti