Sant’Antonio Abate - Lettere

Via Sant”Antonio Abate: la controreplica di Specchio

Via S.Antonio AbateGRICIGNANO. Dopo aver ricevuto la replica dell’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Barbato, alle critiche sui lavori in Via Sant’Antonio Abate, il circolo Specchio ritorna ancora sulla questione.

Riceviamo e pubblichiamo:

COMUNICATO STAMPA

 Sebastiano Della GattaAccogliamo con piacere la replica dell’assessore e amico Giuseppe Barbato ai quesiti da noi posti sulla questione ammodernamento di via S. Antonio Abate, perché riteniamo che il grado di agibilità politica di tutte le componenti di un territorio si misuri dalla sensibilità degli amministratori nei confronti delle istanze espresse dalla cittadinanza, dai partiti o come nel caso specifico, da un’associazione. Anche se, a dirla tutta, ci saremmo aspettati una risposta circa la risoluzione immediata del problema attuale, con maggiori rassicurazioni, per esempio sulla messa in sicurezza della strada. Ricordiamo infatti che la nuova pavimentazione si interrompe bruscamente, causando un dislivello di circa 20 centimetri, un vero e proprio scalino con la vecchia pavimentazione del trivio, prospiciente, la cappella di S. Antonio A., creando non pochi problemi agli utenti della strada. Per quanto attiene, invece, la discussione sull’ultimazione dei lavori, ci siamo limitati a ripetere quanto pubblicato in data 22 gennaio u.s. sul Corriere di Caserta, di cui riportiamo di seguito uno stralcio: “tra i lavori di recente ultimati troviamo la ripavimentazione di via Sant’antonio Abate e la realizzazione del nuovo parcheggio situato in via Aversa”. Quindi, nessuna menzione circa l’interruzione dei lavori o delle intervenute problematiche, sostenute dall’assessore al ramo. Parlavamo poi, nel precedente intervento, di politica distratta, infatti a confortare questa tesi, purtroppo vi è la dichiarazione dell’assessore stesso, quando asserisce che per ultimare i lavori e quindi chiudere al traffico il tratto che dà sulla strada provinciale, si deve attendere l’autorizzazione della provincia. Ebbene, riteniamo che essendo questo, un problema non intervenuto in corso d’opera, ma bensì Giuseppe Barbatogià noto da sempre, le comunicazioni potevano essere agevolmente inoltrate già all’inizio dei lavori stessi, ovvero più di 7 mesi or sono, all’atto per esempio, della conferenza dei servizi, evitando in tal modo questo ennesimo disagio per i cittadini. Eppure dovremmo considerarci dei fortunati, in quanto vantiamo la presenza di un assessore provinciale, lo stesso nostro primo cittadino, che avrebbe, se non altro, potuto intervenire affinché la famosa autorizzazione non si perdesse in lungaggini burocratiche che trovano in questi ambienti il terreno più fertile. Quindi, nell’ottica di contribuire con sentimento positivo e propositivo, alla risoluzione di problematiche che interessano i cittadini tutti, invitiamo l’amministrazione comunale ad avere la stessa capacità di intervento, dimostrata come nel caso di specie nel replicare alle critiche mosse, per la messa in sicurezza della strada che allo stato risulta la cosa più semplice da farsi.

Gricignano, 29.01.07

IL CIRCOLO SPECCHIO
Area Politica
Il delegato Sebastiano Della Gatta
Sull’argomento leggi anche:

Via Sant’Antonio Abate: Barbato replica a Specchio


Lavori in Via S.Antonio Abate: Specchio all’attacco

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico