Trentola Ducenta / Politica

Russo (Ds) ribatte alle accuse dell”ex primo cittadino

(Visualizzato 638 volte)

Michele GriffoTRENTOLA-DUCENTA. Le dichiarazioni al vetriolo rilasciate nei giorni scorsi al nostro giornale da non sembrano destinate a lasciare del tutto indifferenti gli interlocutori chiamati in causa dall’ex sindaco.

Tuttavia, almeno in apparenza, non lasciano il segno all’interno della coalizione di centrosinistra, occupata a salvaguardare il clima di ottimismo ed euforia che il battesimo della sede ufficiale – avvenuto domenica mattina – ha contribuito a generare. “E’ stato meraviglioso vedere gremiti fino all’inverosimile i locali della nuova dimora (sita in Piazza Vittoria) della lista civica ‘Arcobaleno – Uniti per Trentola-Ducenta’. Abbiamo lavorato intensamente nelle ultime settimane e siamo stati premiati da un incredibile bagno di folla, grazie alla presenza di non meno di 350 persone”, annuncia raggiante Nicola Russo, responsabile cittadino dei Ds. “Il nostro lavoro è appena iniziato, ne siamo ben consci: continueremo intensamente a discutere della genesi della lista e delle linee guida su cui stiamo costruendo il nostro percorso programmatico”. A tale scopo, l’Arcobaleno ha costituito una commissione politica che sovrintenderà a tutte le funzioni organizzative e si occuperà della definizione del programma elettorale. Oltre a Russo, ne faranno parte il candidato a sindaco Nicola Pagano, Luigi Fabozzi per la Margherita, Giovanni Pirozzi per i Comunisti Italiani, Giovanni Costanzo per l’Udeur, il rappresentante degli indipendenti Nicola Grassia (ex consigliere comunale di opposizione) e l’esponente indipendente di Ducenta Raffaele Di Lauro. Gli aspetti positivi non possono però far passare in secondo piano le roventi polemiche che le parole di Griffo stanno già scatenando. Ecco, allora, la reazione di Russo: “Non ci sono contraddizioni né losche manovre alla base di alcune scelte di lista che abbiamo inteso fare o che faremo. Siamo compatti, com’è totalmente concorde con la nostra linea la Sinistra Giovanile. Griffo s’inventa di sana pianta dissidi mai esistiti. Invece di criticare, perché non esce allo scoperto, magari facendosi promotore di un progetto alternativo? A me le sue accuse sembrano più le farneticazioni di chi teme una cocente sconfitta elettorale…”. Una replica a muso duro, dunque, che ha nella coda una pungente provocazione: “L’ex primo cittadino di Trentola- Ducenta dovrebbe spiegarci che fine ha fatto il comitato eletto in sala consiliare, a suo dire democraticamente, che avrebbe dovuto occuparsi di scegliere il candidato a sindaco in seguito ad un fantomatico dibattito interno. Visto e considerato che, a mio parere, le idee contano più delle persone, lo invito formalmente a far parte del nostro raggruppamento, al fine di testare la sua reale volontà di proporre e costruire invece che di comandare e seminare zizzania. Metta la parte il suo orgoglio e dimostri di tenere alla nostra città attraverso un atteggiamento costruttivo e concreto”. Il guanto di sfida è lanciato; dato per scontato il rifiuto di Griffo, vedremo però in che modo l’ex sindaco deciderà di non raccoglierlo…

Autore: Riccardo Dell’Aversana – Fonte : Caserta News

I più letti

Ultimi Commenti