Gricignano / Politica

L”opposizione si spacca sulle Commissioni

(Visualizzato 909 volte)

Antimo VerdeGRICIGNANO. La nomina di Verde nella Commissione Cimitero “indispettisce” i suoi colleghi dell’opposizione, conil capogruppo Della Gatta che l’altro giorno ha comunicato al sindaco i nomi dei consiglieri di minoranza da inserire nelle Commissioni Consiliari. E’ crisi?

Carmine Della GattaE’ crisi all’interno dell’opposizione consiliare? E’ la domanda che in molti, negli ambienti politici locali, si stanno ponendo, soprattutto alla luce della spaccatura sorta tra gli esponenti della minoranza a causa della nomina del consigliere di An Antimo Verde nella commissione di esame delle richieste di assegnazione loculi nel cimitero. Nomina, questa di Verde, avvenuta su diretto provvedimento del sindaco Andrea Lettieri e che ha indispettito non poco il capogruppo Carmine Della Gatta e gli altri consiglieri Carmine Froncillo, Giuseppe Iuliano e Andrea Moretti. Alcuni di essi, infatti, da circa una settimana stanno criticando, anche pubblicamente, la presenza di Verde nella commissione cimitero (che, ricordiamo, non è una commissione consiliare permanente e che, pertanto, decadrà una volta esaurito il proprio compito, così come quella per il Polo Tessile, presieduta dallo stesso Verde). Il culmine lo si è raggiunto l’altro giorno quando il capogruppo Della Gatta, in un documento inviato al sindaco e al segretario comunale, ha comunicato i nominativi dei consiglieri di opposizione da inserire nelle commissioni consiliari permanenti previste dallo statuto comunale: per la prima commissione (bilancio, finanze, servizi, assistenza, personale) ha indicato Froncillo; per la seconda (ambiente, ecologia e tutela del territorio, urbanistica, lavori pubblici) Iuliano; per la terza (cultura, pubblica istruzione, sport, turismo) Moretti. Inoltre, ha indicato Verde come membro della commissione Polo Tessile, di cui, come detto, già fa parte in qualità di presidente. Quasi una Carmine Froncilloprovocazione all’indirizzo dell’alleanzino, il quale, però, a sua volta ha risposto con una provocazione. Ieri mattina, nel corso di un’animata discussione avuta con alcuni dei quattro colleghi della minoranza, Verde ha minacciato le dimissioni dalla commissione cimitero. Una questione poi rientrata dopo qualche ora, anche perchésembra sia in atto un chiarimento all’internodella minoranza.In realtà, c’è da considerare un fattore di non poco conto, ossia che l’attuale opposizione, sin dall’insediamento del consiglio comunale in carica, se non prima, non è mai andata d’amore e d’accordo, tant’è che durante una delle ultime sedute consiliari si registrò addirittura un “richiamo” di Verde a Moretti sull’argomento Progest. Compattezza, sinergia, collaborazione sono caratteristiche che la minoranza, in questi otto mesi di amministrazione, raramente ha mostrato, rivelandosi una “babele”.

I più letti

Ultimi Commenti