Gricignano / Politica

La questione DS in Giunta

(Visualizzato 783 volte)

Dopo l’elezione del nuovo/> segretario di sezione, Salvatore Principe/>, la questione DS/> e del suo rapporto con l’amministrazione Lettieri è diventata motivo di discussione, fioccano infatti dichiarazione sui giornali locali da parte dei segretari di partiti, Luigi Diretto, Pasquale Papa/> e lo stesso Salvatore Principe.

Personalmente ritengo che tutta la questione sia stata, fino a questo punto, affrontata molto male sia dai giornali che da parte degli interlocutori del mio partito. I giornalisti sono giustificati, i segretari di partito invece no, i giornalisti non sanno o non ricordano ma Luigi Diretto, Pasquale Papa/>, il Sindaco Andrea Lettieri e l’intera amministrazione non possono non ricordare tutto il percorso che ha portato oggi il mio partito ad assumere determinate posizioni.
Il nuovo segretario, non a caso, ha usato il verbo VOLERE e non CHIEDERE, non si tratta infatti di appoggiare un’amministrazione avendo in cambio un assessorato, non si tratta di discutere sulla opportunità che il DS entri in maggioranza. Niente di tutto questo.Andrea Aquilante
Il DS di Gricignano ha partecipato in prima linea alla formazione della coalizione UNIONE DEMOCRATICA “La Colomba” (della quale si sono perse quasi definitivamente le tracce), portando anche un contributo rilevante in termini elettorali alla coalizione e tutto questo, pochi mesi fa, non venti anni fa, come si può dimenticare in così breve tempo !!! La Colomba ha vinto le elezioni: il DS, insieme a Margherita e UDC, ha vinto le elezioni. Il DS dunque non DEVE entrare in maggioranza perch? c’è già.
Sulla questione della visibilità, invece, i nostri “alleati” non possono non ricordare le recenti dichiarazioni del Sindaco al momento delle nomine, Lettieri ha sempre dichiarato (giustamente) di voler dare visibilità al DS in Giunta (in via ufficiale ci chiese anche un nominativo……). Certo ben altri erano gli accordi presi, ma visti i risultati elettorali, il Sindaco ha fatto le sue valutazione ed ha ufficialmente comunicato al DS che avrebbe “congelato” un assessorato fino ad una riorganizzazione della sezione (a pezzi dopo i risultati elettorali)
Tutto qui, c’è poco da discutere, la sezione è stata riorganizzata con un nuovo direttivo ed un nuovo segratario che non sta chiedendo assolutamente niente, vuole solo verificare il rispetto degli accordi presi e comportarsi di conseguenza, d’altra parte una posizione deve pur averla. Sembrerebbe allorail Sindaco l’unico garante degli accordi, eppure il DS si rivolge all’intera coalizione, Diretto e Papa non dovrebbero dare placet, essere possibilisti, dovrebbero, a mio modesto avviso, garantire ulteriormente il rispetto degli impegni presi dal Sindaco. Salvatore PrincipeCapisco le perplessità di Diretto che si preoccupa del “chi” dovrà fare spazio, se dunque, non per dare visibilità ma per mantenere gli impegni, dovrà sacrificare un assessore del suo partito, ovviamente in questi casi ogn’uno tira acqua al proprio mulino, ma io non credo spetti all’UDC sacrificarsi, ricordo che la Margherita oltre al Sindaco ha 4 assessori su 6 in/> Giunta, il Presidente del Consiglio (e non so che altro). Il mio segretario Salvatore Principe/> ha due grossi obiettivi da raggiungere: la visibilità in Giunta e il futuro Partito Democratico, sta muovendo i primi passi e penso lo stia facendo in modo perfetto.
La concretizzazione di entrambi gli obiettivi, però, non dipenderà solo dal suo operato ma soprattutto dall’atteggiamento che assumerà la Margherita che, in caso di insuccesso, se ne assumerà tutta la responsabilità politica perch? il DS si sta muovendo nella direzione giusta.

I più letti

Ultimi Commenti